Era un angelo

Era un angelo

quel vento nuovo

che aggrediva la mia pelle

la sensazione di freddo

che passava nella mia mente

i dubbi che crescevano nel mio cuore

***

la brezza leggera

non sapeva distrarmi

dal mio vagare nel vuoto

il rimorso in questo vivere ordinario

non riusciva a darmi un’altra possibilità

***

e l’angelo  si spandeva

attraverso il tempo e lo spazio

per farsi riconoscere

stringere un contatto

e propormi una possibilità nuova

visto il mio io disperso

arso da un vivere

in costante mancanza di senso.

***

Il freddo aveva scollato

il mio solito essere

avvertivo il calore del suo abbraccio

cresceva la gioia nel  sentirlo  accanto

attento

percepivo il gusto del suo amore che riempie

e toglie l’inutile

***

sentivo il respiro di Dio

possibilità

occasione

incontro

comunione .

***

L’angelo 

per anni  discreto

sofferente

attento

nel lasciarmi vivere

senza un dubbio

senza un lamento

pregando

***

Aveva rotto

equilibri  per indicarmi 

il senso di altro

dal solito nulla infarcito di cose

mi sentivo preso in un respiro immenso

il cuore acceso di nuove cose da vivere .

***

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /customers/4/5/0/mauro-moretti.com/httpd.www/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 399